Ven. Apr 19th, 2024

La Torre Cabrera è un monumento storico situato a Pozzallo, una città costiera nella provincia di Ragusa, in Sicilia. Questa torre di difesa costiera fu costruita nel XV secolo per proteggere i magazzini di merci varie che si trovavano a Pozzallo.

Storia e Architettura

La Torre Cabrera fu costruita nel primo Quattrocento per volere del conte di Modica Bernat Cabrera. Le sue mura esterne, spesse due metri, erano lambite dal mare su un lato. La torre aveva una grande importanza militare per l’avvistamento preventivo dei pirati che a quel tempo infestavano il Mediterraneo.

All’interno della Torre prestavano servizio soldati e artiglieri e sulle sue terrazze erano piazzati cannoni di diverso calibro, mentre i cavalleggeri sorvegliavano la costa. La Torre fu fortemente danneggiata da un terremoto nel 1693 e fu ricostruita con l’aggiunta di una grande piattaforma merlata affacciata sul mare e una serie di contrafforti, per dare maggiore stabilità.

Interno della Torre

Al piano terra possono essere visitati i due vasti magazzini, paralleli alla linea di costa, coperti con volte a botte, in pietra e mattoni, ed illuminati da feritoie utilizzate come caditoie per granaglie. Dal primo livello una scala, ricavata nello spessore del muro, conduce al secondo piano. Qui altri due ambienti, destinati probabilmente ad uso privato, sono coperti da altre tre crociere ed illuminati da due trifore trilobate aperte sul mare.

Importanza Culturale

Attorno alla Torre Cabrera si sviluppò il primo agglomerato urbano di Pozzallo, costituito in un primo tempo da poche centinaia di persone fra soldati e pescatori. La Torre, prima Monumento Nazionale oggi passata alla regione siciliana, è riportata sullo stemma della città di Pozzallo.

La Torre Cabrera rimane un simbolo importante della storia e del patrimonio culturale di Pozzallo, un promemoria tangibile del passato della città e un punto di riferimento per i visitatori.

Di Giuseppe Cianci

Sono Giuseppe, 66 anni, fotografo per passione, webmaster, writer ed amante dei viaggi. Amo la mia Sicilia, che io considero l'isola più bella al mondo. Come blogger, racconto di tutto quello che mi interessa, dagli eventi ai viaggi, dalla politica alla difesa dei diritti dei più deboli. Scrivo in modo diretto, mi piace avere sempre un tono di voce cordiale e sincero.

error: Content is protected !!