Ven. Lug 12th, 2024

Il Castello di Calatabiano è una fortezza medievale che domina la vallata su cui si trova il centro urbano di Calatabiano. Questo castello arabo-normanno vanta 2300 anni di storia.

Posizione e Storia

Il castello si erge su una collina alta 220 metri s.l.m., proprio dove il fiume Al-kantar (nome di origine araba che significa “il ponte”) segna il confine tra le province di Catania e Messina. La valle dell’Alcantara rappresentava sin dai tempi più remoti l’unica via di accesso per l’entroterra e la fortezza del castello ne costituiva un punto strategico.

La fortezza sembra avere una origine araba come dimostrerebbe il suo nome Kaalat-bian (castello di Biano, suo probabile amministratore e signore). Successivamente rimaneggiato dai Normanni come dimostrano gli avanzi della parte superiore, il Castello appartenne ai conti Pagano e Gualtiero Parisi di Avellino. Migliore difensive furono apportate dal successivo dominio degli Svevi e Aragonesi. Particolare splendore assunse nel periodo di dominio della famiglia dei Cruyllas e dei Palagonia fino ad essere gravemente colpito dal terribile terremoto del 1693 e a cadere progressivamente in rovina.

Architettura

Sulle mura di difesa sono ancora evidenti le saettiere ed alcuni tratti di merlatura. Di grande interesse architettonico sono il portale d’ingresso al maniero, costituito da un arco a sesto acuto in conci lavici e pietra arenaria sormontato da beccatelli reggenti, e il salone dei Crujllas, situato al centro del cortile e dal cui interno è possibile ammirare un bellissimo scorcio della valle del fiume Alcantara. Esso è diviso simmetricamente da uno stupefacente arco in pietra lavica il cui concio in chiave porta le insegne dei Crujllas, riprese poi nell’attuale stemma del comune di Calatabiano.

Come Visitare

Il castello è facilmente raggiungibile dall’autostrada (uscita Fiumefreddo). Si può raggiungere sia a piedi, attraverso un affascinante percorso Naturalistico-Monumentale, sia con un comodo ascensore. L’orario estivo è da mercoledì a domenica: 16:00-20:00 (dalla II settimana di giugno alla II settimana di settembre). L’orario invernale è da mercoledì a domenica: 9:30-13:30 (dalla III settimana di settembre ala I settimana di giugno).

Conclusione

Il Castello di Calatabiano è un luogo ricco di storia e fascino, un luogo che racconta la storia della Sicilia attraverso le sue mura. Una visita a questo luogo permette di immergersi in un passato lontano, di ammirare panorami mozzafiato e di scoprire un pezzo importante del patrimonio culturale siciliano.

Di Giuseppe Cianci

Sono Giuseppe, 66 anni, fotografo per passione, webmaster, writer ed amante dei viaggi. Amo la mia Sicilia, che io considero l'isola più bella al mondo. Come blogger, racconto di tutto quello che mi interessa, dagli eventi ai viaggi, dalla politica alla difesa dei diritti dei più deboli. Scrivo in modo diretto, mi piace avere sempre un tono di voce cordiale e sincero.

error: Content is protected !!