Dom. Apr 14th, 2024
Noto la Cattedrale

La città di Noto e il terremoto

Noto è una città che incanta per la sua bellezza e armonia. Situata nella provincia di Siracusa, nel sud-est della Sicilia, Noto è il capolavoro del barocco siciliano, uno stile architettonico che si sviluppò dopo il terribile terremoto del 1693 che distrusse gran parte della Sicilia sud orientale.

Noto fu ricostruita in una nuova posizione, su un altopiano calcareo che le conferisce il caratteristico colore dorato delle sue pietre. Il centro storico di Noto è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2002, insieme ad altre sette città del Val di Noto, per il suo eccezionale valore artistico e culturale.

Arco del Trionfo a Noto

Cosa vedere a Noto

Noto si presenta al visitatore con un imponente Arco di Trionfo, che introduce al Corso Vittorio Emanuele, la via principale della città, dove si susseguono splendidi palazzi, chiese e monumenti che testimoniano la ricchezza e la creatività degli architetti e degli artisti che li hanno realizzati.

Tra questi spiccano la Cattedrale di San Nicolò, che domina la piazza omonima con la sua scenografica scalinata e la sua facciata imponente, il Palazzo Ducezio, sede del municipio, che ospita la suggestiva Sala degli Specchi, il Palazzo Nicolaci di Villadorata, famoso per i suoi balconi ornati da figure zoomorfe, il Palazzo Castelluccio, che conserva al suo interno una preziosa collezione di arte contemporanea, e il Teatro Tina Di Lorenzo, uno dei più antichi e raffinati teatri della Sicilia.

Chi viene a Noto, non può non visitare la Chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata, con la sua scalinata scenografica e la Basilica del San Salvatore da cui si può vedere un bellissimo scorcio del centro storico di Noto.

Palazzo Ducezio

Natura e gastronomia

Noto non è solo arte, ma anche natura e gastronomia. La città è circondata da un territorio ricco di bellezze naturali, come la Riserva Naturale di Vendicari, un paradiso per gli amanti degli uccelli e delle spiagge incontaminate, o la Noto Antica, l’antico abitato di Noto distrutto a seguito del terremoto dell’11 gennaio 1693.

A Noto è anche possibile trovare prodotti tipici, come il vino, il miele, le mandorle e il cioccolato, che si possono degustare nei numerosi locali e negozi del centro. Da non perdere la granita, il gelato e i dolci a base di pasta di mandorle, come le cassate e i cannoli.

Cassata siciliana

L’Infiorata di Noto

Noto è una città da scoprire e da vivere in ogni stagione, ma soprattutto in primavera, quando si celebra la famosa Infiorata, una manifestazione che ogni anno, nel mese di maggio, trasforma la via Nicolaci in un tappeto di fiori, con disegni e motivi ispirati a un tema diverso.

L’Infiorata è un evento che richiama migliaia di visitatori e che esprime la vitalità e la creatività di questa città, che ha saputo rinascere dalle ceneri e diventare un gioiello del barocco siciliano.

L’Infiorata di Noto

Di Giuseppe Cianci

Sono Giuseppe, 66 anni, fotografo per passione, webmaster, writer ed amante dei viaggi. Amo la mia Sicilia, che io considero l'isola più bella al mondo. Come blogger, racconto di tutto quello che mi interessa, dagli eventi ai viaggi, dalla politica alla difesa dei diritti dei più deboli. Scrivo in modo diretto, mi piace avere sempre un tono di voce cordiale e sincero.

error: Content is protected !!