Gio. Apr 18th, 2024

Nella Via del Sale, nel trapanese, tra i tesori della Sicilia occidentale, si trova la Chiesa di San Giuliano, uno dei più antichi luoghi di culto cattolici di Erice, dedicato a San Giuliano, martire nel 254 d.C.. Questa chiesa storica svolgeva una grande importanza nell’antico nucleo abitativo.

Storia

La chiesa è stata costruita nell’XI secolo per ordine di Ruggero il Normanno. Secondo fonti storiche, San Giuliano apparve in sella al suo cavallo bianco per aiutare il figlio del Gran Conte Ruggero, Giordano d’Altavilla, a combattere l’esercito arabo, allontanandolo dalla città. Questo episodio è stato l’inizio di un culto millenario particolarmente sentito ancora oggi.

Nel Settecento, la chiesa fu presa sotto la protezione della famiglia nobiliare dei Grimaldi, che finanziò lavori di manutenzione e di ampliamento.

Architettura

L’edificio attuale risale al Seicento, esso fu costruito durante l’epoca spagnola. La facciata della Chiesa di San Giuliano è molto semplice, con un solo portale d’ingresso. Gli interni sono molto più ricchi rispetto all’esterno, con tre navate arricchite da splendide opere d’arte.

Posizione

La Chiesa di San Giuliano è situata in cima al Monte Erice, nel cuore della città. Questa posizione sopraelevata offre una vista panoramica sulla città.

Conclusione

La Chiesa di San Giuliano a Erice è un luogo di grande importanza storica e religiosa. Con la sua ricca storia e la sua architettura affascinante, continua ad essere un punto di riferimento per la comunità locale e un luogo di interesse per i visitatori.

Di Giuseppe Cianci

Sono Giuseppe, 66 anni, fotografo per passione, webmaster, writer ed amante dei viaggi. Amo la mia Sicilia, che io considero l'isola più bella al mondo. Come blogger, racconto di tutto quello che mi interessa, dagli eventi ai viaggi, dalla politica alla difesa dei diritti dei più deboli. Scrivo in modo diretto, mi piace avere sempre un tono di voce cordiale e sincero.

error: Content is protected !!