Ven. Lug 12th, 2024

Palermo. In occasione del 79° anniversario della strage di via Maqueda, Conferenza: “Il pane insanguinato. Misteri e retroscena dell’uccisione di 24 innocenti”.

Giovedì 19 ottobre ricorre il 79° anniversario della “Strage per il pane” avvenuta a Palermo il 19 ottobre 1944, in via Maqueda davanti Palazzo Comitini. Quel giorno, mentre manifestavano per chiedere pane e lavoro, furono uccisi senza pietà, con fucili e bombe a mano, in esecuzione di un cinico ordine prontamente eseguito dai soldati della Divisione Sabauda, 24 innocenti cittadini palermitani (molti dei quali minorenni). Inoltre ben 158 manifestanti subirono ferite, in molti casi assai gravi.

Promossa da BCsicilia si terrà giovedì 19 ottobre 2023 alle ore 17,30 presso l’Aula Tindara Ignazzitto del Complesso Monumentale S. Antonino dell’Università di Palermo, in Piazza S. Antonino, 1, la conferenza dal titolo ”Il pane insanguinato. Misteri e retroscena dell’uccisione di 24 innocenti”.

Dopo i saluti di Vincenzo Pinello, dell’Università di Palermo e la presentazione di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, è previsto l’intervento di Lino Buscemi, giornalista e storico, e di Michelangelo Ingrassia, docente di storia contemporanea.

E’ prevista la partecipazione degli ultimi due sopravvissuti (allora due ragazzini feriti in maniera pesante) della strage Gaetano Balistreri e Giovanni Ficarotta.

L’attore ed esperto di tradizioni popolari Enzo Rinella intratterrà i presenti recitando un monologo sull’intolleranza tratto dalle opere di Leonardo Sciascia. Le letture saranno a cura di Cinzia Carraro.

La strage di via Maqueda, scarsamente ricordata nei libri di storia, è senz’altro la “prima vera strage dell’Italia liberata” in cui soldati italiani hanno barbaramente ucciso e ferito cittadini italiani inermi che si battevano per ottenere diritti, pane, libertà e democrazia.

Di Giuseppe Cianci

Sono Giuseppe, 66 anni, fotografo per passione, webmaster, writer ed amante dei viaggi. Amo la mia Sicilia, che io considero l'isola più bella al mondo. Come blogger, racconto di tutto quello che mi interessa, dagli eventi ai viaggi, dalla politica alla difesa dei diritti dei più deboli. Scrivo in modo diretto, mi piace avere sempre un tono di voce cordiale e sincero.

error: Content is protected !!