Ven. Lug 12th, 2024

L’avvento dell’intelligenza artificiale (IA) e della robotica ha portato a un dibattito acceso: queste tecnologie sostituiranno gli umani in futuro?

L’Ascesa dei robot umanoidi

L’idea di robot umanoidi che camminano e lavorano tra noi non è più relegata ai film di fantascienza. Startup come Agility Robotics e Figure AI stanno trasformando questa visione in realtà, sfidando la concezione tradizionale del lavoro. Tuttavia, la domanda inevitabile che ci poniamo adesso è: siamo alla vigilia di una nuova era lavorativa?

L’Intelligenza Artificiale nel mondo del lavoro

L’intelligenza artificiale sta trasformando il nostro mondo in modo pervasivo e il suo utilizzo è ormai all’ordine del giorno nei settori più disparati. Tecnologie innovative, quali l’IA, il Machine Learning o la blockchain stanno crescendo velocemente. Questo ha portato a interrogativi sul futuro del lavoro umano.

I lavori che non saranno sostituiti dai robot

Nonostante l’avanzamento della tecnologia, esistono ancora molti mestieri che non possono essere sostituiti dai robot. Ad esempio, i lavori che richiedono un alto livello di istruzione e competenze personali e professionali, come quelli nell’approvvigionamento, avranno molte meno possibilità di vedersi completamente sostituiti.

Conclusione

La stragrande maggioranza delle aziende ritiene che umanoidi e algoritmi di machine learning non potranno mai sostituire del tutto il ruolo delle persone. Tuttavia, avranno comunque un impatto migliorativo sul lavoro, stimolando la creazione di funzioni che prima non c’erano e lo sviluppo di nuove professionalità.

In conclusione, l’intelligenza artificiale e la robotica stanno sicuramente cambiando il panorama del lavoro, ma non necessariamente in modo negativo. Piuttosto che sostituire gli umani, queste tecnologie possono essere viste come strumenti che possono migliorare la nostra produttività e aprire nuove opportunità.

Di Giuseppe Cianci

Sono Giuseppe, 66 anni, fotografo per passione, webmaster, writer ed amante dei viaggi. Amo la mia Sicilia, che io considero l'isola più bella al mondo. Come blogger, racconto di tutto quello che mi interessa, dagli eventi ai viaggi, dalla politica alla difesa dei diritti dei più deboli. Scrivo in modo diretto, mi piace avere sempre un tono di voce cordiale e sincero.

error: Content is protected !!